» Nollywood – i migliori film pop africani (TERZA PARTE)

Teatro Miela
venerdì 20 novembre 2009 ore 18:00
ingresso: 4,00 €

Ore 18.00

UNE GIRAFE SOUS LA PLUIE

di Pascale Hecquet, 12’
A Djambali tutta l’acqua viene monopolizzata dalla piscina di Sir Lion. Una giraffa temeraria non ne può più di questa situazione e dirotta l’acqua verso l’albero che le serve per i suoi pasti.

SHOOT THE MESSENGER

di Ngozi Onwurah, Gran Bretagna 2006, 93’
Joe Pascale, un “black British”, pensa di avere scoperto come salvare la sua gente. Rinuncia al suo lavoro bello e ben rimunerato per dedicarsi all’insegnamento. Il problema è che i ragazzi, che si è proposto di “salvare”, lo odiano.

Ore 20.00

NA SONČNI STRANI ALP (SUL VERSANTE SOLEGGIATO DELLE ALPI)

di Janez Burger, Slovenia, 2007,15’
La storia di una tipica famiglia slovena e di un bellissimo Paese in cui felicità, gioia e tolleranza prevalgono. Il Paese più soleggiato del mondo… persino più dell’Africa.

AFRICA PARADIS

di Sylvestre Amoussou, Benin/Francia, 2006, 86’
2033, Stati Uniti d’Africa. Un paradiso terrestre, la meta di milioni di profughi in fuga dall’Occidente, devastato da guerre e crisi economiche. Una coppia di giovani francesi sceglie di emigrare clandestinamente per cercare fortuna in Africa.

Ore 22.30

NORA

di Alla Kovgan, Stati Uniti/ Regno Unito/ Mozambico, 2008, 35′
Nora” è basato sulla vera storia della ballerina Nora Chipaumire, nata nello Zimbabwe nel 1965. Nel film, Nora ritorna nei luoghi della sua infanzia e intraprende un viaggio nei vividi ricordi della sua giovinezza. Utilizzando performances e danza, riporta la sua storia alla vita in un rapido e commovente poema di suoni ed immagini. Il risultato del film è un collage di drammi familiari, difficili relazioni sentimentali e politica militante che slittano tra comicità e tragedia, tra gioia e dolore. È un film su una ragazza costantemente combattuta – in lotta contro ogni genere di intimidazione e violenza – ma che lentamente acquista forza, orgoglio e indipendenza. Girato interamente in Sud Africa, Nora include una moltitudine di performers e ballerini locali di tutte le età, da bambini in età scolastica ad anziane nonnine, e gran parte della musica è stata composta da una leggenda della musica Zimbabwiana – Thomas Mapfumo.

Scritto il 8 giugno 2011
in Archivio, Edizione 2009

Con il contributo di

Programma S/paesati

Newsletter

Resta sempre informato sulle attività dell'Associazione culturale S\Paesati.

* campo richiesto.