» LES CONDAMNÉS – I CONDANNATI di Philippe Castetbon

Teatro Miela
martedì 22 novembre 2011 ore 18:00
ingresso:

“Nel mio paese, la mia sessualità è un crimine” è il sottotitolo della mostra dove “i condannati” vengono allo scoperto, nascondendo però il loro volto. Il fotografo ha conosciuto queste persone attraverso la rete e ha chiesto loro di inviare la loro testimonianza sulla discriminazione e la persecuzione a causa dell’orientamento sessuale.

A cura del Circolo Arcobaleno Arcigay Arcilesbica di Trieste

Philippe Castetbon, fotografo e giornalista francese, iscrivendosi ai siti web per incontri gay, è riuscito a mettersi in contatto con uomini omosessuali che vivono in Paesi dove l’omosessualità è reato. Ha chiesto loro un autoritratto fotografico e una testimonianza scritta.
Nell’arco di un anno, Castetbon ha contattato oltre seicento uomini. Cinquantuno hanno risposto. Il risultato, più che uno studio sull’omofobia nel mondo, è una raccolta di storie private di uomini che parlano in prima persona di sé.

Sarà possibile visitare la mostra negli orari di spettacolo del teatro fino al 2 dicembre.

Scritto il 28 settembre 2011
in Edizione 2011

Con il contributo di

Programma S/paesati

Newsletter

Resta sempre informato sulle attività dell'Associazione culturale S\Paesati.

* campo richiesto.