» L’Arte come punto di incontro

Teatro Miela
sabato 18 ottobre 2008 ore 10:30
ingresso:

L’arte islamica e l’arte occidentale spiegata da Abdelwahab Meddeb, poeta e intellettuale tunisino residente a Parigi dall’età di 20 anni. Meddeb parlerà delle corrispondenze e influenze fra arte islamica e arte occidentale: partendo da Giotto analizzerà alcune figure specifiche che rivelano dei legami sotterranei che dimostrano quanto l’immaginario europeo e quello islamico si siano intersecati nel corso dei secoli.

Meddeb è uno dei più lucidi intellettuali laici di cultura islamica (è stato definito il “Voltaire musulmano”), profondo conoscitore della cultura francese ed europea, nonché della cultura e letteratura araba, promuove la conoscenza reciproca di queste culture e il confronto moderato al di là delle posizioni oltranziste.
L’incontro è aperto al pubblico e, in particolare, agli studenti di tutte le scuole superiori.

Ass. culturale “S\paesati”, Bonawentura, Teatro Stabile Sloveno, Facoltà di Lettere e Filosofia

Scritto il 8 giugno 2011
in Archivio, Edizione 2008

Con il contributo di

Programma S/paesati

Newsletter

Resta sempre informato sulle attività dell'Associazione culturale S\Paesati.

* campo richiesto.