» Giornata del Caffè Sospeso

Sabato 10 dicembre 2011
Aderiscono a Trieste:Stazione Rogers, Siora Rosa e Teatro Miela

Sabato 10 Dicembre l’Associazione Rete Caffè Sospeso propone di riprendere l’antica pratica già in uso in alcuni bar napoletani di lasciare pagato un caffè ad uno sconoscuto che entrerà nel locale dopo di noi… Un gesto di solidarietà e amicizia.
Un investimento per tutti.

La “Rete del Caffè Sospeso” promuove il recupero di una antica usanza solidale, nei bar, nella cultura… nella vita: a Napoli c’era in passato un’usanza molto curiosa: quella del “Caffè Sospeso”. Chi era meno abbiente poteva trovare al bar un caffè in omaggio pagato da un precedente avventore, che lo lasciava in ‘sospeso’ per persone meno fortunate che non potevano permetterselo, un atto di solidarietà.

La “Rete del Caffè Sospeso – festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso” , nata a Napoli un anno fa, riunisce dalla ValSusa a Riace e Lampedusa, 7 festival italiani tra cui l’Associazione Culturale Spaesati. Ad essi si sommano gli “amici”, una quindicina di rassegne da Venezia a Frascati. I festival hanno deciso di unire le forze per offrire spazi culturali liberi, come si può offrire un caffè ad uno sconosciuto, lavorando in rete con uno spirito di solidarietà che ricorda quello del “caffè sospeso”. Un legame tra resistenze culturali per fare informazione alternativa e buona politica, navigando lungo un canale indipendente di diffusione del documentario e di condivisione delle arti in genere, dando vita a strumenti in grado di coinvolgere i territori su temi di forte contenuto sociale. Un progetto che prevede il mutuo sostegno di varie organizzazioni culturali sparse sul territorio nazionale, in grado di costruire ponti di cooperazione internazionale.

Il 10 dicembre 2011 in occasione della Giornata mondiale dei Diritti Umani, nei luoghi dei festival ci saranno degli eventi per proporre la ripresa dell’antica usanza nei bar e locali di tutta Italia con lo scopo di conseguire nuove adesioni alla Rete attraverso la diffusione, nel settore della promozione culturale e nella vita quotidiana in genere, della filosofia solidale su cui si fonda.

La Rete del Caffè Sospeso è stata costituita dalla Rete dei Comuni Solidali, dall’ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione e da questi 7 festival: Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, Valsusa Filmfest della Valle di Susa (TO), Lampedusainfestival di Lampedusa (AG), Festival S/paesati di Trieste, Filmfestival sul Paesaggio di Polizzi Generosa (PA), Marina Cafè Noir – festival di letterature applicate di Cagliari e Riaceinfestival di Riace (RC).

Scritto il 7 dicembre 2011
in News

Con il contributo di

Programma S/paesati

Newsletter

Resta sempre informato sulle attività dell'Associazione culturale S\Paesati.

* campo richiesto.