Edizione 2012

MONDOVISIONI I documentari di Internazionale (III Parte)

Tre film su informazione, attualità internazionale e diritti umani a cura di Internazionale e CineAgenzia.
The law in these Parts di Ra’anan Alexandrovicz, Tahrir di Stefano Savona, We are legion: the story of the hacktivists di Brian Knappenberger.

in Edizione 2012

La Transumanza della Pace: il filo rosso delle donne

Un documentario che ha per protagonisti i paesaggi e i pascoli del Trentino e di Suceska nella Municipalità di Srebrenica in Bosina-Erzegovina, le persone e gli animali che li popolano. Documentario alla presenza della regista Roberta Biagiarelli

in Edizione 2012

JUGOSCHEGGE. Storie e scatti di guerra e pace

Due decenni dopo l’inizio della guerra che ha frantumato la Jugoslavia, sette protagonisti del “prima” e del “dopo” – Mario Boccia, Paolo Rumiz, Ennio Remondino, Luca Rastello, Alessandro Gori, Roberta Biagiarelli, Silvia Maraone – raccontano i “loro” Balcani attraverso gli autori di questo libro.

in Edizione 2012

RICERCA DI IDENTITÀ

La mostra del celebre fotografo bosniaco Ziyah Gafic, presentata a Cagliari al Festival Marina Caffè Noir, ci guiderà nel commemorare la guerra di Bosnia attraverso le immagini degli oggetti che sono stati ritrovati nelle fosse comuni. Un’orazione silenziosa passando lungo la quotidianità di un accendino, un libro di preghiera, una penna, gli ultimi oggetti che naturalmente ciascuno porta ogni giorno con sé.

in Edizione 2012

Con gli occhi dell’Africa

I film Benvenuti in Italia e Call me Kuchu ed un’incontro per parlare di figli degli immigrati che nonostante abbiano compiuto tutto il ciclo degli studi in Italia e si vedono negata la cittadinanza e il diritto di voto. La storia di molti giovani che vivono con noi.

in Edizione 2012

SARAJEVO CUORE D’EUROPA

Perché il processo di pace, di crescita economica e di convivenza della BiH nell’Unione Europea è ancora così lungo ed incerto e periodicamente risorgono nazionalismi mai del tutto sopiti?

in Edizione 2012

Come è bella Trieste / Kako je lep Trst

Com’è bella Trieste vuole avvicinare il lettore alle maggiori attrazioni turistiche della città, ma anche alla sua anima slovena, alle tracce lasciate dagli sloveni in città, ai principali luoghi dove essi vivono e si esprimono oggi. Una passeggiata in compagnia di Erika Bezin e Poljanka Dolhar.

in Edizione 2012

Come è bella Trieste / Kako je lep Trst

Com’è bella Trieste vuole avvicinare il lettore alle maggiori attrazioni turistiche della città, ma anche alla sua anima slovena, alle tracce lasciate dagli sloveni in città, ai principali luoghi dove essi vivono e si esprimono oggi. Una passeggiata in compagnia di Erika Bezin e Poljanka Dolhar.

in Edizione 2012